Homepage

Arianna Lanzone, Architetto e Paesaggista
iscritta all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia Biella, n. 259

Chi sono

Nasco nel 1975 a Biella, una piccola provincia delle Prealpi piemontesi, dove le tracce di personaggi illuminati e grandi paesaggisti del passato segnano ancora il territorio. Nel 2001 mi laureo a pieni voti in Architettura al Politecnico di Torino, con la tesi “Progettazione ed estetica del giardino contemporaneo: tendenze ed approcci attuali”. Presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano nel 2001 seguo il corso di perfezionamento in Progettazione del verde negli spazi urbani e nel 2002 conseguo il Master in Progettazione del paesaggio.

Nel 2004 mi abilito alle funzioni di coordinatore della sicurezza per la progettazione ed esecuzione dei lavori. Nel 2006 mi specializzo in progettazione di Healing Gardens, il verde nelle strutture di cura.

Iscritta all’Ordine degli architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Biella, sono stata membro della Commissione Edilizia del comune di Biella dal 2009 al 2014, mentre dal 2009 al 2015 ho fatto parte della Commissione per il Paesaggio dell’Unione dei comuni della Baraggia Vercellese.

Dal 2001 mi occupo di progettazione di giardini, terrazzi privati, aree pubbliche, affiancando interventi di edilizia civile, pubblica e privata. Collaboro con studi di architettura e paesaggismo,  offro consulenza ad aziende agricole, vivaisti ed associazioni culturali.

Dal 2011 faccio parte dell’associazione Maestri di Giardino.

 

Filosofia

E’ risaputo che gli alberi migliorino la qualità dell’aria, ma non tutti sanno che anche la semplice vista del verde porta effetti benefici alla psiche, soprattutto in termini di riduzione dello stress. Che si tratti di un giardino o di un piccolo terrazzo, il progetto diviene allora fondamentale per creare un ambiente bello e attraente in ogni stagione, frutto del connubio tra conoscenze tecniche e senso estetico.

La scelta dello stile, dei colori e degli arredi, viene fatta per sposarsi al meglio con le architetture e il paesaggio, interpretando i desideri della committenza, per creare un luogo che faccia stare bene in ogni momento, all’aria aperta o semplicemente contemplandolo da una finestra.

La selezione delle piante viene fatta scegliendo fra le più adatte al contesto, in grado di richiedere un basso grado di manutenzione e soprattutto un minor impatto ambientale, che si traduce conseguentemente in minori spese future per la committenza. Piante rustiche, mai scontate, in grado di valorizzare il giardino in ogni suo angolo e di sorprendere per i loro colori, profumi, frutti e…. ospiti!

 

Contatti